Vaccino contro il virus Zika: prime sperimentazioni cliniche


Condividi su

Negli Stati Uniti, il National Institute of Allergy and Infectious diseases (NIAID), ha recentemente avviato una sperimentazione clinica di un vaccino candidato per la prevenzione dell'infezione da virus Zika. Il primo dei 5 studi di fase 1 previsti è già iniziato nel centro clinico sperimentale Walter Reed Army Institute of Research (WRAIR) nel Maryland. Questi studi iniziali, che prevedono l’arruolamento di volontari sani, serviranno a valutare la sicurezza e l’immunogenicità del vaccino sperimentale, chiamato ZPIV (Zika Purified Inactivated Virus) e sviluppato all'inizio di quest'anno dal Cento di Ricerca Vaccini del NIAID.

Secondo i CDC (Centers for Disease Control and Prevention) americani, allo stato attuale la trasmissione del virus nel mondo è attiva in più di 50 paesi; negli Stati Uniti e nei suoi territori sono stati riportati oltre 6.400 casi: l'infezione da virus Zika è in genere asintomatica e in alcuni casi è possibile la comparsa di sintomi lievi della durata di circa una settimana, tuttavia se contratta durante la gravidanza può essere associata all'insorgenza di microcefalia e altre malformazioni nel nascituro.