L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha pubblicato il Rapporto sulla sorveglianza postmarketing in italia dei vaccini − Anno 2014-2015.


Condividi su

E’ disponibile il Rapporto di sorveglianza post-marketing dei vaccini per gli anni 2014 e 2015, redatto dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). L’obiettivo principale della pubblicazione è di informare in maniera corretta e trasparente sulle nuove evidenze disponibili e sulla sicurezza delle vaccinazioni. Alla data del 31 dicembre 2016 le segnalazioni a vaccini, con insorgenza nel 2014, sono state 8.873 (18% del totale delle segnalazioni a farmaci e vaccini) mentre le segnalazioni relative al 2015 sono state 3.772 (9% del totale). Nel 2014 e nel 2015 sono state segnalate rispettivamente 7.798 (87,9%) e 3.173 (84,1%) reazioni classificate come non gravi, mentre le reazioni gravi e i decessi sono state 940 (10,6%) nel 2014 e 535 (14,2%) nel 2015. Le segnalazioni di reazioni a esito fatale sono state 69 nel 2014 e 9 nel 2015. Per ognuno dei casi fatali è stata effettuata una valutazione del nesso di causalità giungendo alla conclusione che tali esiti non sono correlabili con la vaccinazione per la presenza di cause alternative che spiegano l’evento. 

Tramite questo link è possibile scaricare il RAPPORTO SULLA SORVEGLIANZA POSTMARKETING DEI VACCINI IN ITALIA 2014-2015.

(A.Sa)