Uscito il rapporto, con i dati del 2013, sulla copertura anti-Hpv.

Uscito il rapporto, con i dati del 2013, sulla copertura anti-Hpv.

Pubblicato il rapporto sulle coperture nazionali e regionali del vaccino anti-papillomavirus (Hpv), aggiornato al 31 dicembre 2013. Il reparto di Epidemiologia delle malattie infettive del Centro nazionale di epidemiologia sorveglianza e promozione della Salute (Cneps), in collaborazione con le Regioni, raccoglie semestralmente i dati di copertura vaccinale regionali, al fine di monitorare l’andamento della campagna e identificare tempestivamente eventuali zone di bassa copertura.

In Italia, tutte le Regioni offrono gratuitamente e attivamente la vaccinazione anti-Hpv alle dodicenni. Valle d’Aosta, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Liguria e Puglia hanno esteso la vaccinazione gratuita anche a una seconda fascia d’età (compresa tra quindici e diciotto anni, a seconda della Regione); la Basilicata, invece, a quattro gruppi (dodicenni, quindicenni, diciottenni e venticinquenni).

L’Emilia-Romagna ha inoltre allargato la vaccinazione a tutti i soggetti, maschi e femmine, positivi al virus Hiv.

Il rapporto pubblicato mostra i dati, nazionali e regionali, relativi ai soggetti nati dal 1997 al 2001 (coorti di nascita), distinguendo il numero dosi somministrate (vedi immagine). Il ciclo completo di vaccinazione prevede due o tre dosi, a seconda del tipo di vaccino usato.

In Italia, in media si sono vaccinate con almeno una dose tre ragazze su quattro; scende a circa il 68-69 per cento la quota di ragazze che hanno ricevuto tre dosi. I risultati mostrano quindi un’ampia variabilità regionale.

L’obiettivo nazionale stabilito nel 2007 era il raggiungimento di una copertura (con tre dosi di vaccino) superiore al 95 per cento, a cinque anni dall’inizio della campagna. Considerate le difficoltà incontrate, nel 2012 l’obiettivo è stato così modificato: copertura superiore al 70 per cento per le dodicenni nate dal 1996 al 2001, dell’80 per cento per le dodicenni nate nel 2002, e del 95 per cento per le dodicenni nate dal 2003. Dopo quattro anni, la copertura vaccinale sembra essersi stabilizzata intorno al 69 per cento , senza mostrare quell’incremento atteso per le nuove dodicenni.

EM/AF

vacc.resource.sources

Istituto superiore di sanità, Stato di avanzamento della campagna vaccinale per l’HPV: dati di copertura vaccinale al 31/12/2013 – Rapporto Semestrale