Aggiornate le linee guida del vaccino anti-meningococco

Riviste le linee guida del 2011 sulla vaccinazione anti-meningococcica di bambini e adolescenti.

Sono state pubblicate su Pediatrics le nuove linee guida per la vaccinazione anti-meningococcica formulate dall’American academy of pediatrics (Aap). La precedente versione risaliva al 2011.

Il meningococco è responsabile di un largo spettro di infezioni, tra cui meningite, polmonite e sepsi. Si distinguono cinque sierogruppi (A, B, C, W135 e Y) che si differenziano per distribuzione geografica e gruppi di età maggiormente colpiti. In Europa i tipi più diffusi sono il B e il C.

Negli Stati Uniti sono presenti in commercio quattro vaccini: uno polisaccaridico e due coniugati che proteggono contro i sierogruppi A, C, W 135 e Y; l’ultimo, coniugato, protegge contro i sierogruppi C e Y.

La differenza tra vaccino polisaccaridico e coniugato è che il primo dà una protezione meno duratura nel tempo, stimolando solamente i linfociti di tipo B; il coniugato, stimolando anche i linfociti T, offre una protezione maggiore sia per la durata che per l’efficacia.

In Italia sono disponibili due vaccini: un coniugato che protegge solo contro il sierogruppo C, e che può essere somministrato dal terzo mese di vita; un vaccino coniugato contro i sierogruppi A, C, W 135 e Y. In alcune Regioni è da poco disponibile quello contro il meningococco B.

Le linee guida formulate dall’Aap raccomandano la vaccinazione a tutti i ragazzi a partire dagli 11 anni, con un vaccino coniugato contro i sierogruppi A, C, W135 e Y. Per i più piccoli, invece, è consigliata solo per i soggetti a rischio (deficit del sistema immunitario, problemi alla milza, viaggiatori in aree in cui il meningococco è endemico, membri di comunità con focolai epidemici).

Anche per i bambini con infezione da Hiv il vaccino non è raccomandato prima degli 11 anni.

Per i viaggiatori in aree in cui il meningococco è endemico si suggerisce la vaccinazione contro i sierogruppi A e W135.

La gravidanza e l’allattamento non rappresentano controindicazioni alla vaccinazione.

EM/AF

Distribuzione nel mondo dei principali sierogruppi di meningococco (Fonte: Committee to Advise on Tropical Medicine and Travel, 2009)