#PerchéSì – laboratorio di idee per comunicare il valore dei vaccini

Siamo sempre più connessi. E spesso anche disorientati e non sempre consapevoli delle scelte di navigazione, alla ricerca di una bussola per orientarsi nel vasto mare dell’informazione online. È questa la fotografia dell’osservatorio Health Web Observatory. Perché in rete siamo distratti da fake news, immersi nelle «bolle» e alle prese con una distorta informazione. Che spesso prevale su quella scientifica e autorevole. E quello dei vaccini è un tema grandemente presente sul web.

Ecco perché abbiamo deciso di fare un viaggio virtuale – ma anche molto reale – coinvolgendo tutti coloro che giorno dopo giorno lavorano in ogni angolo d’Italia per veicolare il valore della vaccinazione, diritto-dovere di ogni comunità. E abbiamo pensato di allargare il confronto ai tanti giovani che studiano i linguaggi dei social media e della rete applicati alle materie medico-scientifiche. Ecco perché c’è bisogno di comunicare al meglio i temi che riguardano la nostra salute in modo efficace, autorevole, scientifico. E in particolare quelli sui vaccini.

Così nasce #PerchéSì, il primo laboratorio di idee per comunicare il valore dei vaccini.
Il progetto è promosso da Sanofi Pasteur con l’obiettivo duplice di mettere in rete le best practice di corretta comunicazione sui vaccini e di favorire la sinergia tra il mondo della scienza e quello della comunicazione per lo sviluppo di campagne sempre più corrette ed efficaci.
Fondamentale il supporto, nel ruolo di giura, di autorevoli rappresentanti del Calendario per la Vita, un gruppo tecnico istituito dalle 4 principali società e associazioni medico-scientifiche che si occupano di vaccinazioni: la Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI), la Società Italiana di Pediatria (SIP), la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG).

Il laboratorio di idee si articola in un concorso sulle buone pratiche di chi fa una corretta ed efficace comunicazione sui vaccini e in un hackathon per fare rete sulla comunicazione.

Al via la “sfida” tra le migliori campagne di comunicazione sui vaccini realizzate dagli operatori sanitari negli ultimi diciotto mesi: è questo il contest di #PerchéSì, che parte a gennaio 2018 e avrà il 20 e il 21 giugno il suo momento conclusivo con l’hackathon e la premiazione finale. Potranno partecipare operatori di sanità pubblica, università, centri di ricerca, mondo dell’associazionismo, società scientifiche, ASL e distretti sanitari.

La competizione vuole mettere a confronto le campagne implementate e che riguardano:

  • la vaccinazione in generale
  • la vaccinazione della prima infanzia e i richiami vaccinali
  • la vaccinazione dell’adolescenza
  • la vaccinazione antinfluenzale e dell’adulto.

Al primo classificato del contest viene offerta la partecipazione ad un master intensivo in comunicazione digitale, riservato a massimo tre persone del team di lavoro, presso la TAG Innovation School di Milano.

Al team (che potrà essere composto al massimo da tre persone) vincitore dell’hackathon sarà offerto un viaggio studio Copenhagen Institute of Interaction Design diretto da Simona Maschi.