EMA. Parere positivo per l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata del vaccino contro Ebola

Il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’ Agenzia Europea del Farmaco (EMA), nell'ambito del programma di valutazione accelerata dell’Agenzia, ha adottato un parere positivo, raccomandando il rilascio di un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il medicinale Ervebo, destinato alla profilassi contro il virus Ebola Zaire. Si tratta di un vaccino vivo attenuato, geneticamente modificato, competent–replicant e indicato a partire dai 18 anni di età; è stato testato in circa 16.000 individui coinvolti in diversi studi condotti in Africa, Europa e Stati Uniti, dove è si è dimostrato sicuro, immunogenico ed efficace, dopo la somministrazione di una singola dose, contro il virus Ebola Zaire che è circolato in Africa occidentale nel 2014-2016. I dati preliminari mostrano un efficacia nell'attuale epidemia nella Repubblica Democratica del Congo. "Questo è un passo importante per alleviare il peso di questa malattia mortale", ha dichiarato Guido Rasi, Direttore Esecutivo dell'EMA.