Indicazioni comportamentali


Condividi su

...per la prevenzione di malattie veicolate da insetti

Di seguito sono elencate una serie di misure di prevenzione personale dagli insetti formulate dal Ministero della Salute:

  • Evitare di soggiornare all'esterno nelle ore serali o notturne;
  • Indossare abiti di colore chiaro (i colori scuri e quelli accesi attirano gli insetti), con maniche lunghe e pantaloni lunghi, che coprano la maggior parte del corpo;
  • Evitare l'uso di profumi (potrebbero attirare gli insetti);
  • Applicare lozioni repellenti sulle parti del corpo scoperte per tenere lontano i vettori. I repellenti per gli insetti e insetticidi a base di piretroidi possono essere spruzzati anche direttamente sugli abiti;
  • Alloggiare preferibilmente in stanze dotate di aria condizionata o in mancanza di questa di zanzariere alle finestre, curando che queste siano tenute in ordine e ben chiuse;
  • Usare zanzariere sopra il letto, rimboccando i margini sotto il materasso, verificando che nessuna zanzara sia rimasta all'interno. È molto utile impregnare le zanzariere con insetticidi a base di permetrina
  • Spruzzare insetticidi a base di piretro e di permetrina nelle stanza di soggiorno e nelle stanze da letto, oppure usare diffusori di insetticida (operanti a corrente elettrica o a batterie), che contengano tavolette impregnate con piretroidi o le serpentine antizanzare al piretro.
  • Naturalmente utilizzare con attenzione i prodotti insetticidi, facendo attenzione per esempio a non applicarli sulla cute irritata o escoriata, o facendo attenzione ai bambini o agli ambienti chiusi, ecc.

...per la prevenzione di malattie trasmesse da alimenti

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato in 10 punti la base della prevenzione delle malattie trasmesse dagli alimenti:

  • scegliere i prodotti che abbiano subito trattamenti idonei ad assicurarne l'innocuità (ad esempio il latte pastorizzato o trattato ad alte temperature);
  • cuocere bene i cibi in modo che tutte le parti, anche le più interne, raggiungano una temperatura di almeno 70°C;
  • consumare gli alimenti immediatamente dopo la cottura;
  • gli alimenti cotti, se non vengono consumati subito, vanno immediatamente conservati in frigorifero; la permanenza nel frigorifero deve essere limitata: se il cibo deve essere conservato per lungo tempo é preferibile surgelarlo;
  • i cibi precedentemente cotti vanno riscaldati rapidamente e ad alta temperatura prima del consumo;
  • evitare ogni contatto fra cibi crudi e cotti;
  • curare particolarmente l'igiene delle mani per la manipolazione degli alimenti;
  • fare in modo che tutte le superfici della cucina, gli utensili e i contenitori siano accuratamente puliti;
  • proteggere gli alimenti dagli insetti, dai roditori e dagli altri animali;
  • utilizzare solo acqua potabile.